Preferisci parlare con noi?
Chiamaci


Puoi telefonarci,
dal lunedì al venerdì dalle 9:30 alle 18:30

+39 0432 530797 +39 338 3900672

Hai già le idee chiare e desideri ricevere un'offerta?


Inserisci la tua richiesta on line

Grecia Ionica

Noleggio barche a vela e motore

placehold

I Gioielli del Mar Ionio


Le isole Ionie si trovano sul lato occidentale della Grecia e offrono una navigazione tranquilla e molti bei posti da visitare. Contrariamente alla costa orientale qui troverete qui isole verdi, piene di pini e ulivi.

Gli aeroporti di Corfù e Preveza sono ben serviti con voli charter. In alternativa, quest'angolo di paradiso è raggiungibile anche via nave partendo da Trieste, Venezia, Ancona, Bari o Brindisi.

Le isole principali di questo arcipelago sono 6, ognuna degna di una crociera a sè.

Corfù è la più importante e più settentrionale delle grandi isole. L'isola offre dolci altipiani verdi nel sud ed aspre colline calcaree nel nord. A nord dell'isola ancorate a Sidari per nuotare nel Canal d'Amour, secondo la tradizione, gli amanti che nuotano attraverso il Canale rimangono insieme per tutta la vita.

Paxos (Paxi) è un'affascinante piccola isola a sud di Corfù, coperta da vegetazione subtropicale, bellissime spiagge balneabili e buoni punti di immersione. Sulla costa meridionale merita una visita la grotta marina Ypapanti (con foche). I circa 100 residenti si guadagnano da vivere allevando pecore e pescando.

Lefkas (Lefkada) è un'isola collinare situata di fronte all'Acarnania, da cui è separata da una laguna poco profonda che varia in larghezza tra 600 metri e 5 km. È raggiungibile dalla terraferma tramite un ponte mobile o con il traghetto.

Ricca di piccole calette con acqua cristallina che sono l'ideale per nuotare, fare snorkeling e immersioni subacquee.

Itaca (Ithaca) deve ovviamente la sua fama internazionale ad Omero che nell'Odissea la indicò come l'isola di Ulisse.
Ovunque si vedono insegne di negozi, ristoranti e locali che rendono omaggio ai personaggi dell'opera omerica (Calipso, Telemaco, ecc).
Sonnacchiosa e scarsamente abitata, quest’isola a forma di farfalla creata da due porzioni di terra unite da uno stretto istmo, con una costa frastagliata è puntellata di spiaggette e insenature, villaggi pittoreschi sparsi qua e là e deliziosi porticcioli.

Cefalonia (Kefalonia), teatro dell'eccidio compiuto dell'esercito tedesco a danno dei soldati italiani dopo l'armistizio dell'8 settembre del 1943. L'episodio ha ispirato il famossissimo film "il mandolino del capitano Corelli" che ha reso Cefalonia e le sue spiaggie , tra le quali la famosissima Myrtos Beach, molto nota al turismo internazionale.

Zante (Zakynthos), famosa per aver dato i natali ad Ugo Foscolo che la cantò nella sua celeberrima "A Zacinto" e, secondo il mito, anche alla dea Venere, presenta davvero degli scorci degni dell'Olimpo, uno tra tutti la famosa Spiaggia del relitto.
Nonostante la parte orientale e meridionale dell'isola sia stata invasa dal turismo di massa con un proliferare di alberghi, bar e ristoranti, molti sono ancora i luoghi tranquilli e romantici dove poter davvero ritrovare un profondo contatto con la natura.
Grazie all'istituizione di un Parco naturale, le tartarughe sono tornate a deporre le uova in quest'isola, offrendo agli stupefatti turisti lo spettacolo della schiusa.

Il Clima


Il vento prevalente in luglio e agosto soffia solitamente da nord-ovest e raggiunge spesso forza 4 nella prima metà del pomeriggio. Tra le isole si possono incontrare venti rafficati. In primavera e autunno sono possibili forti temporali con forti raffiche. Il periodo migliore per la navigazione è da maggio a settembre.